Seleziona una pagina

Il Natale si trova ormai alle porte e per molti italiani è iniziato da pochi giorni il lungo tran tran di piacevoli incombenze: si iniziano ad acquistare i primi regali, si passano in rassegna le differenti opzioni per i tanti menù delle feste e ci si prepara a partire per le vacanze natalizie.

Ma il Natale non è solo questo, soprattutto per una #GREENPMI lo spirito natalizio dovrebbe portare ad una maggiore sensibilità nei confronti delle tematiche ambientali, condurre a una riflessione su cosa significhi realmente essere più buoni con la nostra unica casa: il pianeta dove abitiamo.

Come si fa ad essere più buoni con l’ambiente? Nel nostro paese si consuma molta energia, abbiamo un tessuto produttivo che dal punto di vista energetico si è efficientato molto negli ultimi anni, ma che ha ancora molto da fare per ridurre in maniera considerevole il proprio impatto ambientale.

Perciò se vogliamo implementare politiche in grado di far crescere la consapevolezza intorno al tema dell’efficienza energetica è necessaria una conoscenza approfondita degli impianti che assorbono energia sia in ambito industriale, residenziale e terziario.

Implementare, in questo caso, diviene sinonimo di conoscere: le tecnologie, i benefici, gli incentivi disponibili, i consumi energetici attuali e quelli invece raggiungibili a fronte di specifici interventi di ottimizzazione e la sostenibilità economica ed energetica di tali azioni.

Conoscere ed essere consapevoli anche dei traguardi energetici comunitari, si è parlato molto degli obiettivi su cambiamenti climatici ed energia prefissati per il prossimo 2020 a livello europeo:

  • riduzione delle emissioni di gas serra del 20% (o persino del 30%, se le condizioni lo permettono) rispetto al 1990
  • 20% del fabbisogno di energia ricavato da fonti rinnovabili
  • aumento del 20% dell’efficienza energetica

L’efficienza energetica e il raggiungimento degli obiettivi prefissati implicano oggettivamente uno sforzo comune, seguito dai singoli cittadini e dalle imprese, nella direzione di un rinnovato rispetto per l’ambiente che vada di pari passo con un significativo abbattimento dei consumi energetici e quindi dei costi.

Se una PMI vuole divenire una #GREENPMI non sarà dunque sufficiente adottare piccoli e semplici accorgimenti, ma ci sarà invece bisogno di interventi specifici e profilati, possibili solamente grazie all’intervento di professionisti e aziende leader che operano nel settore dell’efficientamento energetico.

Per questa ragione essere sostenibili significa fare delle scelte che portino le proprie strutture a definire nuovi standard qualitativi e di risparmio energetico, l’efficienza energetica dei propri impianti produttivi rappresenta in questo senso il miglior regalo che un’impresa può fare a se stessa ed all’ambiente per Natale.

Finite invece le feste e con il ritorno alla normalità noi di #GREENPMI partiremo con il Road Tour che da gennaio 2016 ci vedrà in giro per l’Italia con il preciso obiettivo di contribuire a renderla ancora più sostenibile partendo dal suo tessuto produttivo principale: le PMI.

Quindi se sei un’azienda o un’associazione di categoria e anche tu condividi questo nostro obiettivo entra a far parte del progetto. Noi saremo più che felici di passare a trovarti e far tappa nella tua città con i nostri eventi.